Spedizionieri online: qual è il più conveniente per spedire pacco in Europa?

A distanza di due anni dalla mia ultima ricerca, ho deciso di testare nuovamente i siti degli spedizionieri online, sia per aggiornare i loro prezzi, sia per verificare se qualcosa è cambiata in merito all’informazione fornita ai clienti.

Dalla mia ricerca risulta che spedire pacchi in europa e nel mondo sia diventato ancora più economico. Sui 14 servizi di spedizioniere online analizzati, solo in due casi il costo è maggiorato, ma davvero di poco.

Invece ho trovato una notevole riduzione del prezzo. Purtroppo non sono stati fatti gli stessi progressi per quanto riguarda le informazioni da fornire al cliente che viene tenuto all’oscuro su alcune dinamiche dell’assicurazione. Nella maggiorparte dei siti queste informazioni si trovano nelle condizioni generali di vendita e diciamo che si può dar colpa al cliente se normalmente non le legge. Ma in qualche caso non le ho trovate nemmeno lì.

Ricordando che nell’esempio di due anni fa avrei dovuto spedire un pacco di 19 kg che misura 150x55x30 cm da Bari a Budapest, vediamo se sono cambiati i costi.

Spediresubito.com

Ha mantenuto i prezzi invariati a 2 anni fa. Spedire un pacco fino a 30 kg costa 35 euro. Due anni fa fu il prezzo più basso che trovai, oggi deve accontentarsi del gradino più basso del podio. Ricordo che l’assicurazione è compresa, i privati non possono assicurare ma che sono coperti dalla responsabilità vettoriale ( cioè il rimborso equivale ad 1 euro al kg per le spedizioni nazionali e 10 euro al kg per quelle internazionali).

Spediscionline.it

Si tratta dell’unico sito che accanto ad ASSICURAZIONE scrive: “devi disporre di fattura, ricevuta o scontrino fiscale d’acquisto”. Nota di merito per quanto riguarda i costi. Due anni fa spedire un pacco internazionale con questo servizio costava 85,27euro, oggi il pacco dell’esempio costerebbe €32,34. Si tratta del secondo spedizioniere più economico.

Truckpooling.it
Ho perso un pò di tempo nell’inserire il cap e la località sul loro sito. Direi che si potrebbe migliorare questo aspetto. Il segreto sta nel cominciare a scrivere il nome della città e attendere che compaia la lista dei paesi con il relativo CAP. Ottime notizie sul fronte prezzi. Con 39,99 euro entra nella lista dei 5 siti che offrono un prezzo sotto i 40 euro. Due anni fa il loro servizio costava 81,37 euro. Un gran miglioramento! Di assicurazione si parla sotto il calcolatore, con tanto di riferimento al rimborso di 1 euro al kg, ma questa informazione riguarda il territorio nazionale. Non si parla dei circa 10 euro al kg se la spedizione fosse internazionale, nemmeno nella pagina di approfondimento sulle assicurazioni. L’ho fatto notare due anni fa, nulla è stato fatto in tal senso.

Spediamo.it

Due anni fa il costo del pacco internazionale con questo spedizioniere era di 98,27 euro, quindi uno dei più alti. Oggi spedire il pacco del mio esempio costerebbe 108,69 euro. Nessun cenno all’assicurazione nè alla responsabilità vettoriale. Nelle condizioni generali è scritto che si possono assicurare solo oggetti nuovi (ovviamente sono necessari documenti di prova).

Spedirelowcost.it

Quello che due anni fa risultava lo spedizioniere online più economico per spedire in Italia, come due anni fa non ha un calcolatore di prezzi per spedire all’estero. Quindi è necessario inviare una richiesta di preventivo.

Pakki.it

Due anni fa con un costo di 42,75 euro risultò il secondo fra gli spedizionieri online. Oggi ho riprovato e spedire il pacco del mio esempio che con il loro servizio costerebbe 106,98 euro. I dettagli sull’assicurazione sono stati relegati nel footer, mentre due anni fa c’èra una nota nel calcolatore, con finestra che si apriva passando con il mouse sopra al punto interrogativo.

Ioinvio.it

Due anni fa non era possibile spedire all’estero con questo servizio. Oggi invece si può e il nostro pacco costerebbe 41,72 euro. A dire il vero poichè la somma del lati non deve superare i 230 cm, ho ridotto di 5 cm le misure del pacco che ho inserito nel calcolatore.

Mondospedizioni.com

Rispetto a due anni fa è stata inclusa l’assicurazione fino a 100 euro. Purtroppo il costo del pacco del mio esempio è passato da 49,90 a 69,90 euro.

Spedire.com

Il costo è sceso da 66,99 a 65,99 euro e l’assicurazione è inclusa nel prezzo addirittura fino a 5000 euro (ovviamente serviranno fatture e scontrini che ne attestino il valore). Ma la franchigia è del 20% cioè ipotizzando che l’oggetto smarrito abbia proprio un valore di 5000 euro, il rimborso sarebbe di 4000 euro.

Vanexpress.it

Costava quasi 100 euro due anni fa, oggi costerebbe 109,80.

Spedireadesso.com

Il costo del pacco con le misure di 30, 55 e 150 cm è di 59,90 euro con un asterisco perchè ho superato il limite di 3 metri come somma dei lati. Con un lato di 45 cm, anzichè 55cm, il costo sarebbe di 39,90 euro. Di assicurazioni si parla solo nelle condizioni di vendita con un cenno a Convenzione di Varsavia (1929) e Convenzione di Montreal (1999) che ad un non addetto dicono ben poco.

Spedireoggi.com

Con questo spedizioniere online i prezzi dipendono dalla fascia di peso. Ce ne sono tre: fino a 5kg (costo 24 euro), fino a 15 (30 euro) e fino a 30kg (32 euro). L’assicurazione costa il 2% del valore da assicurare (minimo 10 euro). Nessun cenno a responsabilità vettoriale nè all’importanza di avere scontrini e fatture.

Packlink.com

Questo spedizioniere online utilizza UPS standard come servizio più economico e il costo di un pacco come quello del mio esempio è di 55,24 euro. In questo prezzo è compresa l’assicurazione fino a 100 euro.

Conclusioni

La seguente tabella mostra i prezzi applicati dagli spedizionieri online che ho analizzato.

prezzi spedizionieri online

Confrontandola con quella di due anni fa si nota un miglioramento dell’offerta economica. Si può risparmiare 3 euro rispetto al prezzo più basso del 2014 e si è passati da 1 a 5 spedizionieri online che applicano un prezzo sotto i 40 euro.

confronto prezzi spedizionieri online

Unico neo resta quello della scarsità di informazioni. E’ vero che un paio di spedizionieri online hanno superato il problema offrendo l’assicurazione compresa nel prezzo, ma chi non l’ha fatto ha celato un’informazione al cliente che per certe tipologie di prodotti e per certi valori, eviterebbe di fare l’assicurazione se sapesse di essere coperto dalla responsabilità vettoriale che, ricordo, è di 1 euro al kg per le spedizioni nazionali e di circa 10 euro per quelle internazionali.

Un commento

  • Articolo molto utile! Ho notato che non c’è spedirecomodo, l’avete mai provato? Io mi ci sono sempre trovata un amore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *