Spedire lettere e documenti in europa in modo veloce ed economico

spedire-lettere-europa-mondo

Vuoi spedire una lettera o documenti in europa? Vediamo quali sono i servizi offerti dalle poste italiane. Dalla sezione spedire all’estero sul sito delle poste italiane, leggiamo che abbiamo a disposizione 4 diverse modalità di spedizione:

  • Posta Prioritaria Internazionale
  • Posta Raccomandata Internazionale
  • Posta Assicurata Internazionale
  • Minibox Track Preaffrancato

Con tutte le tipologie elencate è possibile spedire lettere, documenti, comunicazioni, libri  e piccoli oggetti fino a 2 Kg. Le dimensioni massime sono calcolate sulla somma delle tre dimensioni, che non devono superare i 90 cm ( il lato più lungo non può superare i 60 cm).

Ma quanto costa spedire una lettera? Il costo della spedizione dipende dal peso e dalla destinazione (zona 1,2 e 3, dove per zona 1 sono compresi i paesi europei e quelli del bacino del Mediterraneo).

Ad ognuna di queste spedizioni le poste affiancano un motto che ne spiega le peculiarità:
Posta Prioritaria per spedire velocemente lettere e documenti in tutto il mondo.
Posta Raccomandata Internazionale per una consegna garantita dalla firma del destinatario.
Posta Assicurata Internazionale per assicurare il contenuto del tuo invio.
Minibox Track Preaffrancato per spedire oggetti in modalità tracciata fino a 2 kg in 24 Paesi europei con ritiro a domicilio.

Leggiamo nel dettaglio caratteristiche, pregi e difetti.

Posta Prioritaria Internazionale

Si tratta del tipo di spedizione più veloce. Non a caso per l’estero è obbligatoria l’etichetta blu autoadesiva “by airmail/via aerea“.

Posta prioritaria tempi di consegna

Sono indicati in 3 giorni lavorativi (esclusi sabato e festivi) oltre il giorno di spedizione. Le statistiche dicono che questi standard sono rispettati per l’85% degli invii. Quindi i tempi di consegna posta prioritaria sono molto buoni. Ma che succede nel restante 25% dei casi? Ci sono due possibilità: o arriva oltre i tempi indicati, oppure non arriverà mai. Poco male qualcuno potrebbe dire, “inoltro il reclamo ed ottengo il rimborso“. Purtroppo non è cosi. In caso di furto/smarrimento non è previsto alcun rimborso. Il principale  svantaggio della posta prioritaria internazionale però, è di non poter dimostrare di aver spedito. Non adatta quindi nelle compravendite online. Spedizione economica, veloce ma insicura.

Posta Raccomandata Estero o Internazionale

La raccomandata estera permette di avere in mano la certificazione legale dell’avvenuta spedizione. Infatti quando spedirete, vi verrà rilasciata la ricevuta, timbrata dall’ufficio postale, riportante i dati indicazioni del mittente, del destinatario, il peso, la cifra spesa e la data di spedizione. Perchè tracciare raccomandata internazionale? Nel caso di acquisti/vendite online è essenziale, in quanto il venditore potrà dimostrare di aver spedito. L’acquirente potrà interrogare software presenti su quasti tutti i siti online delle Poste euopeee, oppure scrivere su Google “traccia raccomandata internazionale”. Inoltre in caso di assenza del destinatario all’atto della consegna, verrà rilasciato un avviso di giacenza nella cassetta postale, con il quale sarà possibile presentarsi all’ufficio postale indicato nell’avviso, per ritirare la spedizione. Molto utile anche il servizio di monitoraggio, che permette di verificare il percorso della raccomandata, inserendo il codice nella sezione Cerca Spedizioni del sito delle poste. Attenzione: è possibile monitorare la spedizione solo fino al confine nazionale. E dopo? Niente paura. Avete spedito in Ungheria? Andate sul sito delle sito poste ungheresi (c’è anche la versione in inglese) e inserite il codice della raccomandata. Cliccate il tasto della ricerca e otterrete le informazioni sullo stato della spedizione. Non tutti i paesi europei però, prevedono la possibilità di tracciare la spedizione. In questo caso, non potrete avere informazioni su dove si trova, nè quando e se è stata consegnata. Questo ovviamente, non inficia la possibilità di inoltrare un reclamo alle poste italiane nel caso il destinatario vi comunichi di non aver mai ricevuto. I reclami però devono essere sempre presentati dal mittente. Posta raccomandata veloce?

Tempi consegna raccomandate

Sul sito delle poste italiane i tempi consegna raccomandata sono indicati in 6 giorni lavorativi (esclusi sabato e festivi) oltre il giorno di spedizione. Vi è anche scritto che “vista la diversificazione esistente tra Paese e Paese, sono da considerarsi orientativi“. Per una vasta esperienza personale, posso dire che molto spesso dopo 6 giorni lavorativi la spedizione è ancora in Italia (che ha i tempi raccomandata provenienti dall’estero più lunghi di tutti gli altri paesi) e che quindi possono passare una decina di giorni prima che quanto spedito sia consegnato. I tempi di consegna raccomandata quindi, andando ben oltre quelli di tanti altri paesi, anche extra europei, non sono sufficienti.

Quanto costa una raccomandata?

Non si tratta di un tipo di spedizione veloce e non è nemmeno economica visto il prezzo doppio rispetto alla prioritaria. Il vantaggio principale della raccomandata internazionale, oltre al poter dimostrare di aver spedito ed alla tracciabilità è la possibilità di ottenere il rimborso (previo presentazione del reclamo) in caso di furto o smarrimento. Il rimborso previsto è pari a 30 DTS, oltre al costo della spedizione.

Posta Assicurata Internazionale

Questo tipo di spedizione prevede il monitoraggio e la prova di avvenuta spedizione cosi come per la raccomandata. Anche i tempi di consegna si attestano sui 6 giorni lavorativi, più quello di spedizione per l’ 85% degli invii. In più è possibile spedire oggetti di valore, documenti importanti, denaro, oggetti preziosi, titoli e valori grazie alla garanzia assicurativa fino a 3000 euro. Il costo della spedizione assicurata dipende oltre che dalla destinazione e dal peso, anche dal valore assicurato. Ci sono infatti diversi scaglioni di valore (da 50, 250, 500, 1000, 2000 e 3000 euro). Al momento della spedizione, dovrete compilare una ricevuta indicando il valore della merce e il contenuto.  In caso di smarrimento, dovrete dimostrare l’entità del danno subito, attraverso scontrini o fatture. E sullo scontrino dovrà coincidere sia l’importo indicato sulla ricevuta, sia il contenuto spedito. Per esempio se avete dichiarato di aver spedito libri, per un valore di 300 euro, dovrete presentare uno scontrino di 300 euro di una libreria. Se la vostra documentazione coincide con quanto dichiarato e confermato lo smarrimento, avrete diritto ad un rimborso pari alla somma assicurata. Ma attenzione perchè il rimborso sarà decurtato del 10% (con uno scoperto minimo di 26 euro). Questo vuol dire che se assicurate merce per un valore di 1000 euro, in caso di smarrimento della stessa e dopo aver presentato reclamo, previo documentazione allegata che ne confermi valore e contenuto, riceverete un rimborso di 900 euro (appunto decurtazione del 10%). Da prestare particolare attenzione quindi se scegliete di assicurare merce con la soglia di 50 euro, perchè in caso di rimborso per smarrimento, vi saranno rimborsati solo 24 euro! (scoperto minimo di 26 euro). In questo caso avreste speso meno spedendo con posta raccomandata e sopratutto avreste ottenuto 35,57 euro di rimborso anzichè soli 24 euro.
E pensare di ovviare a questo problema, assicurando con lo scaglione successivo (cioè quello da 250 euro), non migliorerà la situazione, perchè non sareste in grado di presentare scontrino/fattura idonei ad ottenere il rimborso. Nota di demerito per le poste italiane: quando assicuri una spedizione con le poste ungheresi, compili la ricevuta indicando la somma con la quale vuoi assicurare quell’invio. In caso di furto/smarrimento non è necessario presentare scontrini/fatture  (che tante volte è impossibile presentare, trattandosi per esempio di oggetti usati e/o antichi). Hai pagato per il servizio di assicurazione e il rimborso è realmente pari alla somma assicurata, quindi senza alcuna decurtazione.

Minibox Track Preaffrancato

È un servizio che permette ai clienti, esclusivamente residenti in Italia, di effettuare spedizione di oggetti in modalità tracciata con ritiro gratuito a domicilio nelle località coperte dal servizio. Il cliente predisporrà in proprio l’imballo della spedizione e compilerà l’etichetta fornita da Poste Italiane, applicandola successivamente sull’invio. È vietato inviare oggetti di valore, documenti importanti, denaro, oggetti preziosi, titoli e valori. I tempi medi di consegna sono di sei giorni lavorativi oltre quello di spedizione.

Per una dettagliata conoscenza delle procedure di gestione dei reclami e degli indennizzi con riferimento a tali servizi si consiglia la lettura della Carta della qualità.

Spedire lettere e documenti in europa, ora dovrebbe essere un pò meno oscuro e nebuloso anche se purtroppo la posta internazionale non è il punto migliore delle Poste italiane. Puoi anche approfondire l’argomento su come spedire pacchi in europa o fare una panoramica sugli spedizionieri online più convenienti.

3 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *