Sigarette elettroniche – Come funzionano e i vantaggi

sigaretta elettronica

Le sigarette elettroniche, come vengono solitamente chiamate, sono diventate sempre più popolari. In vigore da molti anni, è stato il divieto di fumare in tutto il mondo che ha portato alla loro ascesa. Ora sono facili da vedere in giro, particolarmente utili per i fumatori stufi di essere confinati nelle parti più brutte degli edifici pubblici. Le sigarette elettroniche sono disponibili in tutto il mondo, possono essere utilizzate ovunque e sembrano essere in un aumento inesorabile nel soppiantare le sigarette.
I primi casi di sigarette elettroniche erano considerati come un elemento di novità. Alcune persone sono state trattate come se stessero infrangendo la legge, alla pari di chi fuma tabacco reale. Sono tuttavia diventate sempre più comuni. Vengono utilizzate su treni, autobus, scuole, e ovunque sia diventato impossibile fumare. Hanno anche avuto la loro terminologia che li circonda. Gli utenti di sigarette elettroniche non sono fumatori, ma “svapatori”.

Sigaretta elettronica vantaggi

Ci sono diversi motivi per i vantaggi sigaretta elettronica. Uno è, naturalmente, la loro convenienza. In secondo luogo, il loro fumo non è fumo reale e non è affatto problematico per i non fumatori. In terzo luogo, sono molto più economiche rispetto alle sigarette, e, infine, la ricerca iniziale suggerisce che l’olio usato contiene molte meno sostanze chimiche che si inalerebbero altrimenti con il tabacco. Ricevi comunque il “colpo in gola” di nicotina, senza catrame nei polmoni. Non dovrai mai preoccuparti di perdere l’accendino nuovamente perché l’accendino è parte stessa della sigaretta elettronica.
Nuovi sapori sono arrivati sugli scaffali dei negozi. Puoi comprare la maggior parte delle marche di tabacco, molti dolci diversi e tutta la menta che puoi desiderare. Se puoi gestire l’effetto di nicotina con un altro gusto, allora c’è un liquido per te. Puoi anche comprare diverse concentrazioni di nicotina, così i fumatori incalliti possono ottenere alte dosi, e i fumatori sociali un dosaggio inferiore. Ci sono anche liquidi senza nicotina se desideri solo l’esperienza di fumare. E tutti sono felici.

Come funziona la sigaretta elettronica?

Probabilmente anche chi non ha intenzione di provarla si sarà chiesto “ma la sigaretta elettronica come funziona?“. Sebbene ci siano molte forme diverse di sigarette elettroniche, ci sono diverse somiglianze di base. Sono tutte solitamente dotate di batteria ricaricabile. Sono tutte dotate di un atomizzatore che scioglie il liquido, e tutte hanno una qualche forma di erogazione liquido e sistema di contenitori. L’atomizzatore riscalda il liquido, producendo il vapore che piace a molti fumatori perché simula il fumo. Tirare dalla sigaretta elettronica porta il liquido sull’elemento riscaldante e lo svapatore inala il vapore risultante. Non bruciano tabacco, quindi non vi è anidride carbonica risultante, nè odore o fumo: solo vapore acqueo che scompare rapidamente.
Le prime sigarette elettroniche (o PV, vaporizzatori personali o mod) hanno svolto anche il ruolo di collegamento con le sigarette di tabacco, tutte cilindriche e che imitano le sigarette reali. Ora, però, la scelta è enorme: ci sono tanti diversi stili, tutti con colori diversi, atti a soddisfare tutti i gusti possibili. Molte sigarette elettroniche sono anche ricaricabili.
Le sigarette elettroniche risolveranno molti dei problemi dei fumatori di oggi. Non dovrai più soffrire nella straziante attesa di trovare l’area fumatori; non sarai più relegato alle zone più derelitte degli edifici. Non dovrai più affrontare vento e pioggia mentre i tuoi colleghi chiacchierano al calduccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *