Tutto pronto per Rio 2016, ma una parte d’Italia ha già vinto

piscina Castiglione

Dal 5 al 21 Agosto a Rio saranno di scena le Olimpiadi di nuoto, molte le aspettative per i nostri sportivi, dalla Pellegrini che sarà la portabandiera a tutto lo staff azzurro che tanto bene sta facendo negl’ultimi anni.

La nuotatrice è stata medaglia d’Oro nei 200 metri stile libero a Pechino 2008, è riuscita nella sue incredibile carriera ha stabilire diversi record del mondo sia nei duecento stile libero che nei 400 metri.

Dopo la delusione a Londra 2012, la Pellegrini è pronta al riscatto nelle imminenti Olimpiadi brasiliane, dove sarà anche la portabandiera della spedizione azzurra. In una recente intervista ha affermato che si sta allenando ogni giorno, per giocarsi la vittoria fino alla fine.

Ma a Rio c’è una parte di Italia che ha già vinto, ed è quella della progettazione e realizzazione delle piscine, infatti per la terza volta consecutiva (dopo Pechino, Londa e Atlanta), è italianissima l’azienda che ha realizzato le piscine. Si tratta di Piscine Castiglione, fornitrice delle vasche da competizione per i Giochi Olimpici.

L’azienda mantovana ha realizzato 18 piscine, di cui 5 montabili per un valore complessivo di 10 milioni di euro e si basa sulla tecnologia Myrtha Pools, che mette in acqua pannelli modulari in acciaio inox.

Questo riconoscimento internazionale della qualità del made in Italy e della professionalità dell’azienda ha fatto chiudere il 2015 con un fatturato di 78 milioni di euro. Non solo piscine per competizioni sportive, ma anche e soprattutto  con piscine private residenziali e quelle per le navi da crociera senza dimenticare l’incredibile lavoro fatto per le piscine “verticali” per grattacieli come quelle realizzate per la Porsche Design Tower di Miami. Ben116 vasche posizionate su terrazza e tutte dotate di idromassaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *