Le maschere per capelli! Consigli e ricette per una chioma perfetta

Maschera per capelli

Capelli grassi, secchi, sottili o particolarmente stressati a causa di lavaggi continui, piastra e arricciacapelli: ad ogni donna il suo cruccio! Una chioma perfetta, lucente e sana è il sogno del gentil sesso che acquista diversi shampoo e balsami di costosissime linee per ottenere lo stesso effetto che vedono in pubblicità o sui cataloghi di moda. Un valido aiuto per risollevare le sorti dei nostri capelli sono le maschere, prodotti indispensabili per il benessere della propria capigliatura. Come le maschere per il viso, anche le maschere per capelli sono realizzate per rispondere alle diverse esigenze dei capelli.

Maschere e balsamo: differenze

Le maschere sono degli emulsionanti cosmetici che hanno lo scopo di nutrire capelli particolarmente sciupati o sfibrati così da ristrutturarli in profondità. Questo prodotto non può sostituire il balsamo in quanto la sua azione è diversa così come il suo modo di utilizzo. La maschera va lasciata in posa per un tempo più lungo di quello necessitato dal balsamo, necessita di una maggiore attenzione nella sua applicazione ed ha un’azione più intensa. Anche l’utilizzo delle maschere differisce da quello del balsamo: a seconda della natura dei nostri capelli, la maschera può essere utilizzata una o due volte a settimana oppure solo nei casi che riteniamo più necessari.

La maschera per ogni capello

Stabilita l’insostituibilità della maschera, vediamo quali e quante tipologie di questo prodotto esistono in commercio. Come per la pelle del viso, così anche i nostri capelli hanno una loro natura che può essere tendenzialmente crespa, troppo secca o grassa: in base a queste caratteristiche naturali dei capelli bisogna scegliere la maschera più adatta. Quelle più diffuse sono:

  • Maschere nutrienti. Sono adatte ai capelli secchi o provati da periodi stressanti o colorazioni eccessive. L’ingrediente principale è l’olio di oliva.
  • Maschere ristrutturanti. Consigliate a chi ha capelli fragili che tendono a spezzarsi facilmente. Queste maschere sono formulate con cheratina e oli essenziali.
  • Maschere capelli secchi dalle proprietà idratanti e nutrienti.
  • Maschere capelli grassi. Hanno lo scopo di ridurre la produzione di sebo e sono realizzate con estratti di diverse piante.

Maschera capelli fai da te

Tantissimi prodotti che ogni donna ha nella propria cucina possono diventare ingredienti per creare impacchi per capelli fai da te. I procedimenti sono davvero semplici ed anche in questo caso il consiglio da seguire per il buon esito della ricetta è scegliere quella più adatta alla natura dei vostri capelli! Una maschera realizzata in casa per i capelli secchi avrà come ingredienti un uovo, mezza banana, un cucchiaio di miele e un cucchiaio di olio. Frullate tutti gli elementi e disponete il composto in modo omogeneo sui vostri capelli e lavateli con acqua tiepida dopo averla tenuta in posa mezz’ora.

Una ricetta adatta a capelli più grassi avrà come elemento principale l’argilla verde che riesce ad assorbire il sebo in eccesso. Basta creare una crema mescolando argilla ed acqua e stenderla sui capelli umidi. Avvolgete i capelli in una pellicola trasparente e lasciate agire la maschera per circa 20 o 30 minuti.

Per capelli secchi o che tendono a spezzarsi facilmente serve un prodotto capace di idratare a fondo e donare morbidezza. Mischiate 4 cucchiai di yogurt bianco con 3 cucchiaini di miele e 2 cucchiai di olio di oliva. Se i vostri capelli non sono particolarmente grassi, allora potete applicare il composto anche sulla cute altrimenti concentratevi solo sulle lunghezze. Basteranno 30 minuti per capelli lucidi e nutriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *