Lettore Blu-ray Samsung: modelli con caratteri comuni

Lettore Blu-ray

Il lettore Blu-ray Samsung non è uno soltanto, ma comprende diversi modelli – contrassegnati da un codice alfanumerico – che hanno però delle caratteristiche comuni.

Prima di tutto, un lettore Blu-ray Samsung è equipaggiato per riprodurre filmati col supporto dei dischi ottici dedicati, che consentono di contenere una mole maggiore di dati in uno spazio minore, rispetto al DVD classico. A colpo d’occhio non si direbbe, date le dimensioni estremamente contenute che i Blu-ray Samsung hanno, che agevolano la praticità del dispositivo, posizionabile in qualsiasi spazio. La silhouette è generalmente morbida, tracciata da profili ricurvi e da un assemblaggio essenziale, che predilige la compattezza. Al centro, il display illuminato mostra le funzioni in maniera chiara, dosando la ristretta estensione del lettore con la leggibilità delle scritte.

L’integrazione che un lettore Blu-ray Samsung può avere rispetto ad una rete casalinga, incentiva il suo utilizzo in connessione col computer. Tuttavia, la caratteristica che ne motiva l’uso è l’abbondanza di porte d’ingresso per periferiche esterne, che ne adatta l’uso alle particolarità che il filmato presenta. Si parte dalle uscite audio analogiche per i vecchi film (a cui si accompagna l’uscita video composito, in cui gli elementi del video sono grossolanamente miscelati tra di loro), fino all’uscita audio ottica digitale, in cui la qualità del suono è superiore, e che si associa all’uscita video component, che permette di amalgamare con coerenza e senza disturbi le parti costitutive delle scene.

Le porte USB e quelle HDMI costituiscono ormai un must per i dispositivi di ultima generazione. La tecnologia di base di un lettore Blu-ray Samsung è quella Full HD, che ben si adatta agli standard medi oggi richiesti per i filmati. La visibilità dei particolari nelle immagini si accompagna a una distinzione netta tra gli oggetti che le compongono, con una penetrazione della vista che va in profondità.

Su un lettore Blu-ray Samsung è facile trovare la tecnologia che supporti il 3D. Data la diffusione avvenuta negli ultimi anni, coloro che posseggono o intendono acquistare un televisore 3D, è bene che siano attrezzati con il supporto per i filmati compatibile. Al limite, Samsung Blu-ray 3D è capace di tramutare in versione tridimensionale anche i filmati a due dimensioni, limitando la perfetta riuscita grafica del video riprodotto. In unione col tv e con gli occhiali dedicati, si può comunque ottenere un compromesso soddisfacente.

In condizioni ottimali, la resa del 3D su un lettore Samsung Blu-ray è perlopiù ottima. Le immagini si dimostrano all’altezza delle aspettative degli utenti più esigenti, avvicinandosi – per definizione, colori e profondità – all’effetto cinema. Le scene particolarmente illuminate risultano particolarmente coinvolgenti, mentre quelle buie e prive di luce non soffrono della scarsa visibilità riscontrata su altri supporti.

Un lettore Blu-ray Samsung consente anche la connessione al web, con la possibilità d’interagire con i propri amici e conoscenti tramite Facebook e Twitter, e di visionare i filmati presenti su YouTube.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *