Investimenti sicuri 2016: come investire in banca senza correre rischi

investimenti sicuri

Investimenti sicuri in banca

È possibile investire senza correre rischi? Una domanda che interessa migliaia di risparmiatori, soprattutto da quando la crisi economica ha iniziato a sferzare i mercati. In moltissimi sono alla ricerca di investimenti sicuri, ma esistono davvero? Sì, però a condizione di accontentarsi di interessi relativamente bassi.

Per capite quali sono gli investimenti sicuri nel 2016 è necessario mettere dei paletti, ossia tenere a bene quali sono gli elementi che caratterizzano il panorama finanziario attuale. Il primo aspetto da tenere in considerazione è la divergenza tra Fed e Bce.

Pare infatti che se la banca centrale americana abbia intenzione di alzare gradualmente i tassi, mentre la Bce manterrà almeno per i prossimi mesi una politica monetaria ultra-espansiva. La conseguenza di tutto questo è che gli investimenti in Europa risultano piuttosto sicuri, ma per contro offrono tassi di interesse molto bassi.

Investimenti sicuri a breve termine 2016

Altro elemento da valutare quando si è alla ricerca di investimenti sicuri è la rinnovata debolezza dei mercati emergenti, dovuta principalmente al crollo delle materie prime. Stabiliti questi punti cardine, andiamo a vedere quali sono gli investimenti bancari sicuri nel 2016.

Per gli investitori comuni attualmente la soluzione migliore è rappresentata dai conti deposito. Si tratta di una forma di investimento che garantisce le stesse tutele previste per i conti correnti, ossia la garanzia del FITD che copre gli investimenti fino a 100 mila euro.

Quanti invece dispongono di un capitale ingente e desiderano speculare, è bene rivolgersi a quei comparti che sono strutturalmente stabili e non risentono della crisi, quali ad esempio quello farmaceutico e quello alimentare. Per il resto l’unica cosa davvero efficace è la diversificazione degli investimenti.

Poiché tutti i mercati sono in discussione, non ci sono indicazioni specifiche per la diversificazione. In altre parole va bene qualsiasi mercato finanziario, a patto di aver un paracadute sulle spalle. Per questo i fondi di investimento organizzati dalle società di risparmio gestito si attestano tra i migliori prodotti per la diversificazione del capitale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *