Affrontare la stagione estiva al massimo della forma

Stare in forma con esercizio fisico

La bella stagione sta entrando nel suo clou, gli ultimi lavori, gli ultimi preparativi e poi via verso le tanto agognate ferie. Mare, montagna, collina o terme, non ha importanza il luogo che si raggiunge, l’importante è essere al meglio della propria forma fisica. Come prepararsi per affrontare questo stupendo periodo? Vediamo qualche consiglio che ci aiuterà in questo restyling.

Il pieno di vitamine per affrontare il sole

Dopo una stagione lunga e faticosa, dove il sole non è stato nostro alleato e il lavoro ci ha visto chiusi in un ufficio, l’aria aperta ci attira come il polline attira le api. Per affrontare al meglio questa bella stagione, però, bisogna prepararsi perché il sole è un toccasana, ma può causare anche danni ad un fisico asfittico, in particolare alla pelle.

Iniziamo una bella fase disintossicante ed energizzante, magari usando spremute e centrifugati di frutta e verdura che, oltre a fornire le vitamine e i sali minerali necessari, ci spingono a bere e ristabilire i liquidi necessari a una buona idratazione del fisico. Sostituire un pasto con un frullato o un centrifugato ci aiuta nella perdita di peso e nella depurazione del fisico.

Grazie ai complessi vitaminici la pelle si preparerà ad accogliere i raggi del sole, e la depurazione permetterà una migliore gestione dei liquidi di cui, ricordiamolo sempre, in estate c’è un maggior bisogno. Il rischio di disidratazione, nella stagione calda, è molto elevato e spesso non ci si fa caso fino a quando non è troppo tardi e si deve intervenire con le flebo per ristabilire i liquidi.

Per chi non ha tempo di prepararsi smoothies, centrifugati o spremute, può ricorrere a complessi vitaminici che si trovano in farmacia che sarebbero da consumare solo occasionalmente.

Trovare la linea dopo l’inverno

Per rimettersi in forma in breve tempo basta modificare leggermente le proprie abitudini. Ricordatevi che l’estate è la stagione in cui si sta di più all’aria aperta e si consumano spesso aperitivi, grigliate, cibi più golosi, quindi meglio arrivare pronti a questo divertimento.

Con un po’ di buona volontà la perdita di peso non sarà un grosso sacrificio. Basta seguire qualche regola e avere qualche accorgimento:

  • Bere almeno 1,5 litri d’acqua al giorno (vanno bene anche le tisane, ma senza zucchero);
  • Evitare dolci, si possono sostituire con gustose creme di yogurt che, oltre ad essere fresche e piacevoli, possono essere create con qualsiasi cosa si ha in casa e sono benefiche per l’intestino che lavorerà al meglio ed eviterà i problemi che può dare il caldo;
  • In caso di attacchi di fame si possono mangiare carote, sedano, finocchi, mele, cetrioli, rapanelli a volontà. Crudi sono ricchi di vitamine e sali minerali, sono freschi, si sgranocchiano senza sporcarsi e possono essere preparati e portati ovunque. Le calorie sono poche, quasi nulle, ma i benefici sono tantissimi.
  • Pane e pasta, pochi e integrali: la fibra aiuta l’eliminazione dei grassi.
  • Insalate a volontà. Qualcuno dirà che non gli piace l’insalata. Quando si parla di insalate, non s’intendono due foglioline tristi in croce. Prendiamo esempio dalla cucina francese. Per loro le insalate sono dei meravigliosi piatti che saziano il corpo e gli occhi, con un piccolissimo apporto di calorie.

Insalate, queste sconosciute

Il mondo dell’insalata è poco conosciuto da noi o meglio, poco sfruttato. Si parla di insalata quando si mette un po’ di verdura in  una zuppiera, ma l’universo insalata è completamente diverso. Questo piatto, per essere equilibrato, deve essere ben studiato, ma può regalare esperienze uniche.

Oltre ai vari ingredienti che si possono combinare, il ruolo fondamentale lo riveste il condimento che varia a secondo degli abbinamenti. Proviamo a vedere insieme un paio di piatti salutari che ci aiuteranno ad affrontare la stagione estiva al massimo della forma.

Cesar di pollo, può essere preparata anche con il petto di tacchino che andrà cotto alla piastra (alla graticola è ancora più saporito). La ricetta originale prevede, per la base,  insalata iceberg o romana, ma si può utilizzare un misto di verdure come valerianella, radicchio, riccia, spinacino che daranno più sapore alla vostra dieta. Sopra alle verdure posizionare la carne a listarelle cospargete di crostini di pane rosolato noci e scaglie di grana. Per il condimento basta preparare una vignagrette con erbe aromatiche olio e limone.

Panzanella elaborata semplice, gustosa ed economica. Servono solo del pane raffermo, pomodori e per chi non vuole utilizzare la cipolla prevista dalla ricetta originale, niente paura! Cetrioli, peperoni, patate lesse e fagiolini corrono in vostro soccorso per creare un piatto gustoso e leggero.

Per raggiungere il peso forma e affrontare l’estate, utilizzate condimenti a base di salsa di soia, limone, aceto, balsamico, yogurt acido, erbe aromatiche e semi (girasole, chia, sesamo, papavero,lino, zucca o misti).

Nelle insalate è possibile aggiungere anche pere e mele che si sposano bene anche con i sapori salati dando un tocco di acidità e freschezza che rivoluzionerà i vostri piatti. E se volete qualche colore in più potete puntare sui fiori eduli. Oltre alla bellezza del piatto, lo arricchiranno di varie proprietà.

Movimento

La parola, per i pigri, è veramente incomprensibile. Per tornare in forma e affrontare l’estate, non serve sottoporsi a estenuanti sedute in palestra. Per chi non è abituato a fare movimento, anche una passeggiata a passo sostenuto di mezz’ora al giorno è un ottimo inizio e basta a stimolare il metabolismo che si è un po’ rallentato. Scegliete le scale piuttosto che l’ascensore, evitate di usare la macchina anche per arrivare al negozio sotto casa, quando uscite dal lavoro dedicatevi qualche minuto per scaricare le tensioni e non pensare a nulla, bastano anche solo 10 minuti. Questo eviterà che arriviate a casa e attacchiate a morsi tutto quello che trovate. Imparate a distinguere la fame nervosa, dalla fame reale e dalla goloseria. Se mangiassimo per le reali necessità del nostro fisico, mangeremmo 1/6 di quello che consumiamo quotidianamente. Evitiamo di tenere in casa cose che potrebbero stimolare la nostra “voglia di buono”. Niente dolci o salatini, ma solo frutta, verdura, tisane e centrifughe. In questo caso si eviterà di mangiare per gola e la fame nervosa non diventerà nociva per il nostro fisico.

Ai pasti potrete consumare tranquillamente carne o pesce senza particolari condimenti unti, ma insaporiti con ogni genere di erbe aromatiche.

Il fisico, oltre a perdere peso, sarà molto più tonico e risponderà meglio agli stimoli della bella stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *