Come illuminare un soggiorno

soggiorno

Come è possibile illuminare il soggiorno di casa con la luce adeguata? Il soggiorno rappresenta per molti uno degli ambienti più difficili da arredare poiché risponde ad un maggior numero di funzioni.

Il soggiorno è il luogo ideale dove rilassarsi dopo una lunga giornata di lavoro, si guardano i propri programmi televisivi preferiti, si fa talvolta qualche piccolo spuntino, insomma si rivela uno dei luoghi maggiormente frequentati, dopo la cucina.

Per questa ragione diventa indispensabile progettare per bene tutte le zone del soggiorno in modo da collocare le varie tipologie di lampade e lampadari: luci soffuse, dirette e indirette.

Sicuramente la disposizione dei mobili condiziona in maniera determinante l’illuminazione, questo perché bisogna prima di tutto predisporre le prese elettriche.

Ottenere un’atmosfera confortevole implica analizzare in dettaglio tutte le zone che compongono il soggiorno in maniera tale da scegliere il tipo di illuminazione più adatto per questo ambiente.

Prima di scegliere la tipologia di illuminazione che fa al proprio caso è bene tenere in considerazione un aspetto, ovvero: l’illuminazione deve dare risalto al luogo valorizzando angolo per angolo.

Strategie per illuminare il soggiorno

All’interno del soggiorno vengono disposti divani e generalmente anche librerie. Per sfruttare bene questa zona consigliamo di introdurre dei punti luce come ad esempio piantane oppure lampade da terra che illuminano appositamente quella zona specifica.

Le lampade da terra sono un bel complemento d’arredo, e non si rivelano affatto ingombranti.

Si possono scegliere in questo caso due tipologie di lampade da terra, ovvero: una struttura con un corpo unico che non permette di orientare la luce a proprio piacimento, oppure in alternativa esistono le piante da terra che consentono di ruotare la parte superiore in modo da illuminare la zona di interesse.

In commercio esistono diversi tipi di lampade da terra, quindi a tale riguardo è bene prediligere quelle che più rispecchiano il proprio gusto.

Se nel soggiorno si volessero illuminare dei quadri, allora in questo caso si potrebbero utilizzare delle lampade spot installate a parete. L’effetto che ne scaturirà sarà veramente sublimale.

Se invece si vuole illuminare nel soggiorno una zona pranzo in questo caso consigliamo di agganciare delle luci al soffitto che a sua volta scenderanno poi sul tavolo. Utilizzando questo piccolo espediente l’illuminazione che ne scaturirà sarà talmente limpida che consentirà un’ottima vista a tutti coloro che saranno presenti a tavola.

Utilizzando questi utili accorgimenti non sarà difficile ottenere l’effetto desiderato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *