Il valore della cartomanzia e le sue applicazioni

Cartomanzia

Qual è il valore della cartomanzia? Questa pratica ha radici lontane. La divinazione e le cartomanzia sono state praticate dagli antichi greci e dai Druidi, i sacerdoti celtici dell’età del ferro, che hanno consultato vari tipi di presagi, rune, escrementi di uccelli o libri sacri, nel tentativo di cercare la guida di dei o altre entità soprannaturali. Inutile dire che la divinazione è stata considerata una pratica pagana e vietata dalla chiesa paleocristiana. I metodi di divinazione di solito comportano una serie di domande sulla vita, la morte, i figli, il matrimonio, la prigionia, i nemici, la seduzione, ecc., e il richiedente trasforma poi la risposta a seconda delle sue esperienze personali. Ci sono anche differenti applicazioni della cartomanzia: i sistemi più complessi potrebbero riguardare domande fatte ad esempio, seguendo il percorso dei pianeti e le fasi lunari. Dal 16esimo al 18esimo secolo, le fonti spagnole offrono un sacco di informazioni sugli usi della cartomanzia e magici delle carte da gioco, dove erano stati incorporati nel repertorio dei metodi di guarigione. Le carte da gioco sono state utilizzate, ad esempio, in Inghilterra per predire la fortuna a metà del 17esimo secolo, se non prima. La cartomanzia sembra essere stata praticata altrove molto prima, in particolare in Francia, dove c’era stata una ripresa di interesse per chiromanzia, l’occulto, la profezia, la chiaroveggenza, ecc.

Le carte da gioco sono utilizzate oggi in gran parte per predire il futuro o anche come coadiuvante psicologico di medicina popolare e terapia. La tradizione risale a molti secoli fa. In questi esempi, le carte da gioco o tarocchi, venivano usati per focalizzare l’attenzione sulle speranze, paure o altri stati d’animo e quindi sono un valido strumento per l’indagine spirituale o introspettiva. La cartomanzia può facilitare una sorta di dialogo con la mente subconscia e aiutare a chiarire i sentimenti. E’ proprio in questo contesto che si muovono le applicazioni della cartomanzia indagate ad esempio, sul portale cartomanziaoggi.it.

È possibile infatti, oggi, cercare i vari aspetti della cartomanzia che vanno dalla lettura dei tarocchi, ma anche a una semplice lettura del proprio oroscopo, oppure cercare di farsi leggere le carte da una vera e propria medium. La cosa principale in questo settore è quello di riuscire a trovare una persona di cui fidarsi, in quanto la cartomanzia di solito viene anche molto spesso utilizzata come un metodo per fare delle truffe e magari cercare di aumentare le speranze delle persone su vari ambiti. Invece, la cartomanzia deve essere praticata seguendo la tradizione ma riuscendo però, ad indagare i motivi più moderni e quelli più legati alla cultura attuale. Sicuramente vi darà l’opportunità di conoscere un lato introspettivo molto importante che vi farà riflettere sulla vostra vita e su quello che effettivamente desiderate dal futuro. Uno dei momenti più importanti quando si decide di aprirsi al mondo della cartomanzia, è proprio quello della scelta del proprio cartomante e di capire anche quali sono le applicazioni di questa arte divinatoria, che ha delle radici antiche che però, sono molto diverse e variegate a seconda del settore a cui ci rivolgiamo e soprattutto, a secondo del professionista a cui decidiamo di affidare le domande che potrebbero cambiare la nostra vita in maniera drastica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *