Cosa devi sapere se vuoi vendere il tuo oro usato

Orologio d'oro

Negli ultimi anni in Italia si sono diffusi sempre di più i negozi Compro Oro. Secondo l’Eurispes nel 2013 almeno il 28% degli italiani ha venduto il suo oro usato. Le persone che decidono di vendere i vecchi gioielli sono in aumento perché molti non hanno a disposizione denaro contanti e vendere il proprio oro, comporta un immediato guadagno.

Per vendere l’oro ci si può riferire a tecnici esperti del settore oppure ai compro oro.  Per vendere il proprio oro usato però bisogna seguire degli accorgimenti. Ricordatevi sempre che nel vendere oro usato perderete una percentuale del suo valore: questo perché l’oro usato viene pagato al 75% rispetto all’oro nuovo. È sconsigliabile perciò comprare un anello di 100 euro e venderlo subito perché perderete il 25% del suo valore. Per vendere il proprio oro usato bisogna essere informati e capire qual è la quotazione dell’oro usato attualmente, in commercio. Prima di avvicinarsi perciò è importante seguire una serie di passaggi.

Come vendere il proprio oro usato in maniera sicura

Per vendere il proprio oro usato bisognerà innanzitutto pesarlo. E’ opportuno perciò radunarlo tutto e pesarlo così da scoprire di quanti carati è. Il peso deve essere sempre verificato prima di andare in un negozio di riferimento perché altrimenti non si potrà avere contraddittorio. Poi bisognerà controllare la quotazione dell’oro usato. Prima di recarsi nel negozio, allora si consulterà il prezzo su quella che è la quotazione generale e poi si farà un confronto.

Bisognerà appuntare tutti i diversi valori dell’oro e poi anche quelli dell’oro usato. Per calcolare il guadagno, iniziate a fare due calcoli con una semplice moltiplicazione e andate già informati presso il Compro Oro che avete scelto, per esempio al Compro Oro Roma se siete nella capitale. Se non dovesse soddisfarvi la prima proposta, allora potete riferirvi a un altro Compro Oro, così in avanti fino a quando non avrete il prezzo desiderato e non riuscirete ad ottenere il guadagno voluto.

Fate molto attenzione che tutto sia regolare anche da un punto di vista fiscale altrimenti potreste incorrere in una pesante multa. Per terminare la trattativa infatti, il venditore dovrà consegnare il documento d’identità, il codice fiscale e dovrà effettuare una regolare ricevuta fiscale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *