First Certificate in English cos’è e come ottenerlo studiando da soli

Studiare inglese

Il First Certificate in English risulta essere un documento molto importante che deve essere conseguito da coloro che vogliono testimoniare di essere degli ottimi conoscitori della lingua inglese.

Ecco in cosa consiste questo esame e che tipo di preparazione occorre per prepararsi per il First Certificate in English da soli.

Il First Certificate in English: gli esami per l’inglese

Il First Certificate in English il quale potrà essere ottenuto nella sola University of Cambridge ESOL Examinations, che organizza questi particolari esami per le persone straniere e non madrelingua inglese che vogliono appunto ottenere questo importante certificato.
Per poterlo ottenere occorre superare quattro esami complessivi: si parla della lettura e comprensione di un testo, scrittura, ascolto e parlare in lingua inglese in maniera perfetta.

Occorre sottolineare il fatto che ogni test è articolato in diverse prove, ognuna delle quali possiede una tematica differente.

Per quanto riguarda la lettura e utilizzo della lingua inglese, ovvero Reading and Use of English, il candidato deve sottoporsi a test di grammatica, comprensione del testo e altre che possono essere a risposta multipla o chiusa e che comportano l’inserimento di un verbo, aggettivo oppure altri elementi della lingua inglese in modo da formare frasi di senso compiuto.

La prova del Writing, ovvero della scrittura, questa si suddivide in due parti: la prima è quella della scrittura di un articolo di giornale che ha, come argomento, un testo letterario oppure un fatto di cronaca non molto recente, che devono essere necessariamente conosciuti da parte del candidato.
L’altra prova consiste nella scrittura di una sorta di tema con traccia che viene scelta dagli esaminatori, con tanto di suddivisione in tre sezioni dal titolo che viene anch’esso selezionato dagli stessi responsabili del corso.

Sul fronte dell’ascolto vi sono diversi test che devono essere affrontati dopo che si ascolta appunto il brano: ci sono le classiche domande a risposta multipla, la prova che consiste semplicemente nello scegliere la miglior descrizione del brano scegliendo tra una delle cinque opzioni presenti nel test e la compilazione di appunti che hanno, come argomento, il testo che viene ascoltato.

Infine vi è l’ultima parte dell’esame del First Certificate in English, ovvero quello del parlato in lingua inglese che si articola in diverse prove dalla durata medio breve che comporta il dover rispondere a domande personali ed anche a quelle relative ad un argomento che viene proposto da parte dell’esaminatore, il quale porrà tutte le domande che ritiene opportune per valutare attentamente lo stesso candidato.

Per poter ottenere il certificato è necessario raggiungere il punteggio di 160 punti complessivi: pertanto si otterrà una media tra le diverse prove e non è necessario prendere la sufficienza in tutte, visto che una prova che non viene pienamente superata potrà essere recuperata con quella successiva.
L’attestato ha valenza per tutta la vita del candidato e non potrà mai essere revocato allo stesso.

La preparazione per l’esame del First Certificate in English

Occorre ovviamente capire come bisogna procedere per poter superare brillantemente questo particolare tipo di esame.
Per poter raggiungere tale obiettivo è bene suddividere la propria preparazione in diverse parti, in modo tale da potersi presentare in maniera perfetta allo stesso esame.

Per la prima parte, ovvero lettura e utilizzo della lingua inglese, la soluzione migliore consiste nel cercare online dei classici test che permettono appunto di poter leggere un testo e rispondere a delle domande che riguardano lo stesso.
In questo caso è sempre bene puntare su un tipo di test che potrà essere corretto immediatamente sul web, dettaglio che non si deve sottovalutare.
Prendendo ad esempio queste prove sarà possibile poter capire dove sono gli errori che si sono commessi e lo stesso vale nel momento in cui si vuole migliorare la propria grammatica.
Importante avere anche un libro nel quale vengono spiegate, in modo semplice ma completo, tutte le diverse regole grammaticali della lingua inglese, in modo tale da evitare errori di ogni genere.

Per la parte relativa alla comprensione del testo dopo l’ascolto, la soluzione ideale consiste nel guardare un film in inglese con sottotitoli in italiano in modo tale che si abitui l’orecchio a comprendere tale lingua.
Successivamente si devono cercare test online similari a quelli proposti dall’istituto di Cambridge, ovvero quelli che consistono nell’ascolto e nella risposta di una serie di quesiti che riguardano appunto quel brano letto.

Maggiori difficoltà invece per quanto riguarda la parte della scrittura, visto che bisogna cercare di trovare una persona che sappia perfettamente l’inglese.
Questo per un semplice motivo: assieme a questa persona sarà possibile sottoporsi alla prova che viene proposta dallo stesso istituto, simulando quindi la verifica.
Scegliendo un argomento a piacere, l’esperto d’inglese deve fare in modo che chi si prepari possa essere pronto a dover effettuare quel particolare tipo di test in maniera precisa e senza alcun tipo di errore.
Questo significa semplicemente che si dovrà trovare una persona col certificato, oppure madrelingua, disponibile per fare l’esaminatore ed apportare tutte le correzioni ritenute idonee al testo che viene scritto dal candidato che vuole prepararsi per superare questo esame.

Per la parte parlata vale la stessa e medesima regola, anche se al giorno d’oggi è possibile sfruttare il web per mettersi alla prova nei dialoghi in inglese.
Basta trovare un sito che permette di parlare a voce con altre persone ed il gioco è fatto: avviare una conversazione in inglese perfetto non sarà quindi complicato visto che se l’inglese stesso risponde in modo tranquillo e senza chiedere di ripetere, allora si sta prendendo parte ad un discorso abbastanza corretto.

Questi sono alcuni spunti che potranno essere utilizzati per poter avere una buona preparazione nella lingua inglese e soprattutto per poter superare quella serie di esami che riguardano il First Certificate in English, il quale rappresenta una prova composta da svariati test che potranno essere superati se alle proprie spalle si ha una preparazione adeguata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *