Le carte in regola per iniziare a fare trading online

trading online

Se vuoi partire con il piede giusto nel trading online, devi avere gli strumenti migliori, ma anche abbastanza tempo per studiare come si muove il mercato finanziario in genere. Senza le basi, sarà impossibile affrontare questa sfida che, in un futuro, potrebbe anche prospettare ottimi rendimenti. Ecco quali sono le carte in regola per iniziare a fare trading online e quali sono gli strumenti di base per iniziare a trasformare il trading in un’attività continuativa.

Conto trader e obiettivi

Il conto trader è un conto corrente particolare che si utilizza per le attività di trading online. Si può richiedere in qualsiasi banca e si collega al conto virtuale del broker al quale ti rivolgi per i tuoi investimenti. La maggior parte degli istituti di credito offrono operazioni senza commissioni e qualche strumento utile per l’analisi tecnica. Il conto trader serve per gestire le entrate e le uscite delle varie operazioni sul mercato e ti consente di verificare subito quanto hai guadagnato dalla tua attività.

Gli obiettivi, invece, sono il punto di partenza di ogni strategia di trading online. Quanto vuoi investire e quanto vuoi guadagnare? Per i primi tempi, non dovresti darti obiettivi poco realistici, così come non dovresti spendere una fortuna per iniziare. Parti con un importo minimo (di solito, si parte da 50 Euro) e assicurati che le tue esigenze finanziarie siano rispettate.

Gli obiettivi si definiscono dopo un primo periodo di studio. Per conoscere le dinamiche del mercato, sarà necessario seguire i trader che da anni già hanno trasformato questa attività in un lavoro regolare, mentre ci sono diversi testi online a tua disposizione per approfondire e imparare a guadagnare con il trading online. Solo dopo aver studiato, potrai capire come funzionano certe dinamiche e potrai leggere i grafici relativi ai tuoi investimenti.

Broker e leva finanziaria

Definite le conoscenze di base, è ora di affidarsi a una piattaforma di trading. Le più famose sono: eToro, 24Option, AvaTrade e Plus500, ma ce ne sono davvero tantissime. Il broker ti mostra in tempo reale i dati per le analisi pre-investimento e ti consente di portare avanti il tuo piano di lavoro con una certa sicurezza.

Le piattaforme devono essere certificate dalla CONSOB, così non avrai problemi quando dovrai dichiarare i tuoi guadagni al Fisco. Il broker, per questo servizio, applica una commissione in base ai tuoi guadagni, che viene definita al momento della sottoscrizione del contratto.

Con i broker online, puoi investire in moltissimi modi. Il più famigerato è la leva finanziaria. Questa consente di investire più di quanto si ha in cassa, consentendoti guadagni superiori in rapporto, ma anche perdite superiori se l’analisi tecnica non dovesse rivelarsi giusta.

In realtà, la leva finanziaria è usata con successo dai trader più esperti e, con un po’ di pratica, i trader riescono a sfruttare le circostanze favorevoli del mercato sfruttando la leva.

Strategia e tempo

Nel trading online, i risultati arrivano affinando le proprie strategie e imparando dalle perdite subite lungo il tempo. Un investimento si può rivelare vincente in un certo periodo di tempo, oppure in perdita se si è atteso un periodo di tempo superiore o inferiore prima di chiudere l’operazione finanziaria.

Per poter affinare le tue strategie, inizia con un periodo di studio, dove imparare le basi e darti un certo budget di riferimento. Si tratterà di tempo ben investito, perché ti porterà buoni guadagni e ti eviterà di perdere denaro in strategie sbagliate. Ora hai tutte le carte in regola per iniziare a fare trading online!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *