Come fare la manutenzione della bicicletta?

Bicicletta vintage

Chi decide di partire per un viaggio in bici non può non imparare prima a gestire la manutenzione della bicicletta. Alcuni elementi della bici infatti, possono arrugginirsi e non funzionare in maniera corretta e per garantirsi la sicurezza sarà necessario sempre tenere sotto controllo tutti i meccanismi delle due ruote. Quando si acquistano bici da corsa usate ad esempio, è impensabile non prevedere degli interventi di manutenzione costante. La manutenzione della bicicletta in generale, non richiede molto tempo: serve un controllo di routine per quanto riguarda la pressione dei copertoni, la frenata, il funzionamento delle luci e le viti che devono essere sempre ben chiuse ed in più sarà fondamentale ripulire sempre la bici, dopo ogni uscita. In più la manutenzione non può prescindere dalla presenza di una serie di prodotti necessari come un panno spazzola con setole morbide, spugne sgrassanti, detergente per bici, olio lubrificante per biciclette, oppure delle spugne da utilizzare. È possibile comprare in rete o da un rivenditore di fiducia tutti gli accessori necessaria la manutenzione della bicicletta.

Manutenzione per la bicicletta

È chiaro che una corretta manutenzione della bicicletta deve essere sempre seguita e col tempo si impara a fare in maniera abbastanza pratica ed agevole. Il passaggio principale, come già accennato, riguarda la pulizia della bici che deve essere fatta magari con nafta e pennello. Questa pulizia comincia dalle parti meccaniche che devono essere liberate da polvere e da sporcizia e poi si passa la pulizia con spugna e sapone con le parti metalliche per togliere eventuali presenze di unto e di sporcizia. Prima di partire, sarà necessario effettuare poi la legatura che si fa alla catena una volta asciugata la bici e tutto dovrebbe essere funzionante e splendente. Per quanto concerne invece la manutenzione preventiva, si deve applicare prima di partire, in una serie di piccoli controlli che si dividono in base a dei criteri in particolare. La manutenzione preventiva va fatta in primis al manubrio, in quanto bloccando la ruota anteriore della bici con le gambe il manubrio, dovrà essere perfettamente simmetrico rispetto al telaio e anche alla ruota.

Freni e sicurezza in bicicletta

Successivamente poi, si deve anche prendere in considerazione la presenza dei freni ed il loro funzionamento perché si devono sempre tirare in maniera corretta e diretta. Si deve controllare anche il cambio alzando la ruota posteriore e girando i pedali così da capire se ci sono dei rumori o dei problemi che magari richiedono la necessità di oleare le parti meccaniche. Infine, per quanto concerne il copertone, ci deve essere la giusta pressione e in caso di difficoltà, vale la pena prendere in considerazione un ricambio. Da tenere sempre sotto controllo sono anche le ruote e la presenza di eventuali tubolari o capire, se abbiamo tutto in regola per funzionare correttamente. Prima di partire perciò, servirà sempre procedere verso un controllo costante della propria bici e solo quando si ci si sarà assicurati che è tutto il regola, si potrà iniziare un lungo viaggio all’insegna di tutti i benefici che il turismo sulle due ruote è in grado di regalare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *