Buone abitudini e semplici trucchi per combattere il mal di schiena

Massaggio per mal di schiena

Il mal di schiena è una patologia seria e dolorosa che colpisce tutti almeno una volta nella vita. Si stima che in Italia 8 persone su 10 ne soffrano o ne abbiano sofferto in passato.

È la prima causa di assenteismo sul luogo di lavoro e la seconda causa di invalidità permanente (malattie professionali).

Il mal di schiena non colpisce solamente nel luogo di lavoro ma anche nell’ambiente domestico.

“Fare la casalinga” è un lavoro a tutti gli effetti, che presenta rischi e pericoli e che può causare anch’esso problemi di salute di diversa natura.

Il mal di schiena colpisce anche chi si occupa della casa, in che modo? Molti dei problemi della colonna vertebrale e le lombo sciatalgie sono , spesso, la conseguenza di movimenti e posture errate ripetute quotidianamente.

Ecco quali semplici strategie e semplici trucchi adottare per evitare l’insorgenza di questo fastidioso disturbo:

  • Quando ci si trova a dover svolgere un’attività che costringe il soggetto a stare molto in tempo in piedi, ad esempio finché si stira, è bene alzare il piano di lavoro, spostando spesso il peso da un piede all’altro.
  • Se si deve sollevare un peso è importante far leva sulle gambe, piegando le ginocchia e non la schiena, per non affaticarla troppo.
  • Per le azioni di giardinaggio abituali, come piantare fiori o strappare le erbacce, è bene assumere una posizione accucciata con le gambe flesse.
  • Per spostare oggetti pesanti è fondamentale spingere il carico con le gambe, evitando di fare leva con le braccia e il busto.
  • È importante, durante la giornata, diversificare i lavori domestici per non sottoporre la colonna vertebrale al medesimo sforzo (è un comportamento sbagliato, ad esempio, decidere di pulire in una sola volta tutte le finestre di casa).
  • Quando ci si reca a fare la spesa, portare borse pesanti causa alla schiena delle sollecitazioni importanti che, nel lungo periodo, vanno a danneggiare la situazione. Pertanto è consigliabile utilizzare un carrello saliscale cingolato elettrico per trasportare la spesa non solo in piano, ma anche su scala senza fare fatica e senza sforzi, ideale per le persone di un certa età o per chi soffre di problemi di deambulazione.
  • È importante indossare sempre calzature comode, con un tacco tra i 3 e i 6 cm:  i tacchi troppo alti costringono la colonna vertebrale ad una posizione forzata e totalmente innaturale.
  • Se si deve svolgere un lavoro sedentario (seduti) è consigliabile tenere la colonna vertebrale in posizione eretta, senza ingobbirsi.
  • A letto, per riposare nel modo corretto, è appropriato utilizzare una rete rigida e un materasso che non si deformi.
  • Se si deve percorrere una lunga distanza in auto e si deve guidare è importante fare attenzione alla regolazione della distanza dei pedali, dello schienale e del poggiatesta.
  • L’ultimo consiglio riguarda il proprio peso corporeo che è da tenere sotto controllo: l’obesità e il sovrappeso possono causare l’insorgenza del mal di schiena e di dolori lombari. Obesità e mal di schiena sono un mix micidiale per costringere alla sedentarietà, innescando un circolo vizioso senza fine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *