Balanite: cause e cure

Uova dolore

La balanite consiste in un’infiammazione o infezione del glande, la sommità del pene.
Essa colpisce sia uomini circoncisi e che non circoncisi, ma soprattutto questi ultimi a causa del fatto che i batteri possono accumularsi sotto il prepuzio, favorendo la comparsa di infezioni. La balanopostite, invece, è il nome che il disturbo assume quando coinvolge tutta la pelle del prepuzio.
La balanite è un’infiammazione fastidiosa che causa rossore e dolore della parte interessata.

Balanite cause

Si trasmette per via sessuale, oppure e causa della cattiva igiene intima. Infatti lo sporco che si accumula sotto il prepuzio, specie in caso di famosi, fa sì che la pulizia sia più difficile e come conseguenza possono crearsi queste infezioni. Se il pene non viene lavato correttamente si forma lo smegma, una sostanza bianca che amano cattivo odore e che può scatenare la balanite.
La balanite può anche essere causata da infezioni da funghi, da candida, dai batteri della pelle; può essere facilmente riscontrata nei soggetti diabetici.
La balanite può anche essere trasmessa per via sessuale, oppure può essere causata dalla dermatite da contatto, cioè da un’irritazione della pelle per uso di detergenti troppo aggressivi, o da malattie benigne della pelle, come lichen, psoriasi; infine, ma molto più raramente, la balanite può anche essere causata da tumori della pelle.
Fattori di rischio di questa malattia sono l’igiene poco curata, il diabete (in quanto l’aumento di zuccheri nelle urine aumenta anche la possibilità di proliferazioni di batteri), infezioni da candida e lieviti, e dal ristagno di gocce di urina dopo la minzione.

Sintomi e cura della balanite

I sintomi della balanite sono abbastanza comuni. Si può apprezzare l’eruzione cutanea di colore rosso e infiammazione sul pene o sotto il prepuzio. La zona colpita tende a gonfiarsi e bruciare, si può avvenire dolore e bruciore nel corso della minzione e si possono anche osservare delle perdite di colore bianco o giallo dalla zona colpita.
Se trascurata, la balanite può causare problemi che possono essere risolti con un piccolo intervento chirurgico.
Per questo bisogna stare attenti alla prevenzione, cioè al mantenimento di un buono stato di igiene nelle zone intime, e quindi bisogna rivolgersi al medico non appena si sospetti di essere colpiti dalla balanite.
Il medico può prescrivere una cura diversa a seconda della causa che ha scatenato la balanite.
Innanzitutto il medico prescriverà le buone norme di igiene intima; quindi potrebbe prescrivere leggeri cortisonici in crema per l’infiammazione che possono dare un sollievo al forte prurito della zona.
Se c’è un’infezione, il medico può prescrivere alcuni farmaci, come la crema antibiotica, se il problema è causato da infezione da funghi come candida, o una crema antibiotica se la balanite è stata scatenata dai batteri.
Bisognerebbe astenersi dai rapporti sessuali fino alla guarigione completa.
La prevenzione della balanite può comprendere la circoncisione, e la massima attenzione alla cura dell’igiene intima.
È necessario rivolgersi al medico se la balanite non mostra miglioramenti dopo la cura, o se le recidive di questa malattia sono troppo frequenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *